stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Sommariva Perno
Stai navigando in : Le News
RISPONDE IL SINDACO

Carissimi genitori,
il problema è un po' di tempo che aleggia, ma una soluzione facile e immediata e che accontenti tutti non è facile da trovare. Da giovane sindaco e a stretto contatto con i giovani percepisco il disagio di una società difficile, di una società del "tutto e subito", delle istituzioni che dovrebbero essergli molto più vicine per permettergli di credere a pieno nei loro ideali (sportivi, lavorativi, scolastici, ecc.). Da parte mia e dell'intera amministrazione cercheremo di esser loro il più vicino possibile; l'abbiamo fatto con la Leva, lo faremo con il calcio e le altre attività sportive, lo faremo con  "Mondo giovani". Ci sarà sempre qualcuno pronto ad ascoltare le loro esigenze e i loro problemi. Tornando alla lettera, l'operato dell'intero U.S.D SOMMARIVA PERNO non è assolutamente in discussione, l'impegno profuso e continuativo nel tempo dell'intero direttivo è da ammirare. Con un po' di nostalgia e amarezza devo ammettere che non sono più i tempi di quando tutti, grandi e piccini dell'U.S e di Sommariva Perno, andavano alla domenica a vedere la partita dei gol di Montanara, Mollo e Bissolino, delle imprese di Marengo, Rigoni, Fassinotti e Ferrero. Mi piacerebbe davvero con il cuore ritornare a vedere ragazzi di Sommariva Perno correre per quella maglia che si sentono loro, la maglia del loro paese. Vedere i ragazzini immaginarsi di poter arrivare ad indossare quella maglia, in un ambiente coeso, familiare, dove genitori, atleti ed allenatori "viaggino" tutti nella stessa direzione. Un valore aggiunto per Sommariva Perno che in questo momento, permetteteci e permettetemi di dirlo, un po' manca. Nulla di tutto quello che sto scrivendo è diverso dalla chiacchierata fatta con il neo Presidente dott. Luciano Bertolusso prima che incominciasse la stagione agonistica in corso. Chiacchierata in cui si è deciso che il contributo comunale per il 2010 alla società (10.000 euro per il 2009) non sarebbe più stato di carattere economico, ma di altro genere. In questi mesi abbiamo sistemato il campo in terra battuta, la recinzione, ed è mia e nostra premura far sì che le squadre giovanili crescano, che i ragazzi sfruttino questo sano momento di distrazione e aggregazione, che le strutture a loro disposizione siano sicure ed accoglienti, che possano far bella figura quando vanno a giocare nei paesi limitrofi e quando siamo noi ad ospitare gli avversari.
Non riteniamo e non ritengo invece plausibile andare ad incentivare una prima squadra, che, se anche ci dà lustro e visibilità, mette in campo giocatori provenienti da lontano, a discapito di chi, come i giovani del nostro paese, potrebbero invece giocarvi. Con ció non voglio far passare messaggi negativi agli atleti che vengono da fuori, che sicuramente danno il massimo per la società, ma esternare le nostre perplessità. Far passi indietro non fa piacere a nessuno, perdere quando si è in competizione nemmeno. Fermarsi a pensare a dove si vuole arrivare a questo punto mi sembra peró una cosa dovuta e doverosa.
Ritengo valida l'ipotesi di una squadra parallela, vivaio e a disposizione di chi non ha le potenzialità per militare nella prima squadra, ma allo stesso tempo temo che questa soluzione sarebbe dispendiosa e che comunque non so se accontenterebbe tutti. La creazione di un'altra società esterna all'U.S potrebbe infatti essere la fine dell'US stessa per l'impossibilità da parte del Comune di offrire ad entrambe le società gli stessi vantaggi e l'utilizzo delle strutture.
Sulle questioni di carattere economico, gestionale e di scelte tecniche non entro in merito. Non è mio compito.
I ragazzi di Sommariva, se giocano a calcio, lo devono fare per puro e semplice divertimento, per stare insieme, per dare il massimo nei confronti di quella maglia che indossano. Questo è quello che mi porta a dire: occorre un ridimensionamento, un impulso forte e so che Luciano Bertolusso e tutto il direttivo saranno in grado di farlo. Mi piacerebbe, visto che la campagna acquisti di gennaio non è ancora iniziata, che si desse a tutti questi ragazzi l possibilità di scendere in campo, bravi e meno bravi, per dimostrare ció che valgono realmente.
Un invito infine a tutti i Sommarivesi a sostenere e a far vedere che Sommariva c'è e vuol dimostrarlo anche con il calcio. Un invito al Presidente Luciano a cui facciamo e faccio i migliori auguri per questa gestione a convocare una riunione con tutti questi genitori, con me e l'amministrazione se ritiene necessario, per trovare una soluzione unanime e risolvere il problema.


Il sindaco
Simone Torasso

   Le news
Comune di Sommariva Perno - Piazza Marconi, 8 - 12040 (CN)
  Tel: 0172.46021   Fax: 0172.46658
  Partita IVA: 00533830048
  P.E.C.: sommariva.perno@cert.ruparpiemonte.it   Email: sommariva.perno@ruparpiemonte.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.